Benvenuti!

Benvenuti nel mio sito personale e professionale.

Qui potrete trovare informazioni di carattere generale circa la mia attività professionale e, nelle ultime sezioni, anche delle mie passioni e dei miei ricordi più cari.

Per particolari argomenti e/o specializzazioni, potreste trovare dei rimandi ad altri miei siti specialistici come:

Buona navigazione!

Maurizio Duse

 

Un momento di riflessione

Signore delle cime

signore delle cime

adriano

Quando mia nipote Cristina, una settimana fa, mi chiamò per dirmi che Adriano (l’altro mio nipote) non era rientrato a casa, al rientro da una passeggiata domenicale in montagna, ho sentito qualcosa rompersi dentro di me. Non gli ho dato, apparentemente, il peso dovuto ma il crescente senso di preoccupazione si era subito collegato alla melodia di un noto canto alpino: il “Signore delle cime” del grande Bepi De Marzi.

Che Adriano avesse avuto un incidente, di qualunque tipo, anche in un innocuo sentiero della Val Cimoliana, che conosceva ed amava enormemente, era molto probabile ma era altrettanto probabile – pensavo – che lo avrei rivisto, di lì a qualche ora, con una gamba rotta ed un occhio nero, col suo solito sorriso malinconico ma tranquillizzante.

Non eravamo veramente sicuri che fosse andato, imprudentemente da solo, proprio là, ma il ritrovamento della sua auto, il giorno dopo, al Rifugio Pordenone, non lasciava adito ad altre teorie.

Mentre le note del “Signore delle cime” mi risuonavano in testa, si organizzavano, con una efficienza ammirevole, i soccorsi da parte delle Autorità, Protezione Civile e Soccorso Alpino.

Elicottero e squadre cinofile erano quasi subito in attività. Un gioco da ragazzi, pensai, ce lo riportano subito!

Niente di più erroneo! Dopo otto giorni e notti di ricerche durissime da parte di un numero enorme di volontari e di specialisti (si è arrivati ad 200, mi dicono), 3 elicotteri e tanta, tanta umanità e professionalità parte degli operatori (che ringrazio di cuore), ancora nulla di fatto! Volatilizzato!

“… un nostro amico hai chiesto alla montagna…” dice il canto. Ma se è vero che il “Signore delle cime” ha chiesto la vita di Adriano perché non ci lascia almeno piangere sul suo corpo? Anche i romani che crocifissero Gesù, 2000 anni fa, hanno avuto la pietà di consegnare il corpo ai parenti per la sepoltura. Perché a noi non ci è stato concesso lo stesso privilegio?

Oggi le operazioni di soccorso si concludono con un nulla di fatto e da domani inizierà il vero calvario per noi familiari (in primis Cristina) che, come figli di un Dio minore, aspetteremo, ora per ora, giorno per giorno, che il Signore delle cime permetta alla montagna di farci rivedere almeno le spoglie del nostro congiunto e di seppellirlo, come ed in nome di quel Cristo, 2000 anni prima di lui.

Cimolais, 16 maggio 2016

 

Al via i nuovi siti di Maurizio Duse, consulente e formatore

Con il 1° settembre 2014, proprio al rientro aziendale dalle ferie, saranno disponibili on-line i quattro nuovi siti gestiti da Maurizio Duse per comunicare con i propri clienti e per fornire – in modo nuovo – i suoi servizi di consulenza.

I quattro siti sono:

  1. www.maurizioduse.it (quello dove state leggendo queste parole)

  2. www.crm-specialist.net (specializzato sul CRM)

  3. www.project-management-specialist (specializzato sul Project Management)

  4. www.onde-invisibili.it (rilevamenti fisici ambientali ed elettrosmog)